Archivi tag: blog

Basta donazioni alla protezione civile

Prendo spunto dall’interessante articolo di Vita sulle donazioni sms per il terremoto   per fare alcune personali considerazioni:

  • Lo Stato introduce già delle tasse di scopo, e non spende affatto bene i nostri soldi. Perchè continuare a darglieli? Mistero…Qui un ottimo articolo di repubblica da leggere, che spiega come lo Stato abbia incassato in 50 anni 140 miliardi sui 70 necessari alla ricostruzione per i vari terremoti.
  • I 20 milioni di euro raccolti per il recente terremoto del centro Italia “per la ricostruzione”, sono assolutamente di scarso impatto dal punto di vista dei costi reali di ricostruzione, pari a oltre 14 miliardi. Per questo ci sono strumenti molto più rilevanti, dai mutui agevolati ai fondi di emergenza UE, inoltre i fondi raccolti saranno destinati agli edifici pubblici (!), non alle case dei terremotati.
  • Le donazioni sarebbero state molto più utili – per il principio di sussidiarietà e prossimità – alle organizzazioni non profit per intervenire sui tanti bisogni reali delle famiglie secondo le diverse capacità di ogni associazione (assistenziali, scolastiche, per gli anziani, i bambini, ecc.).

Secondo me dovremmo pretendere molto di più dall’amministrazione pubblica affinché faccia molto meglio il proprio dovere e contemporaneamente pretendere molto di più dalla nostra intelligenza, esercitando con maggiore capacità “il nostro desiderio di aiutare” e destinare le nostre donazioni dove possono avere un impatto reale.

#donareconintelligenza #stopsmsprotezionecivile

Continua a leggere

2013 blog report

The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2013 annual report for this blog.

Here’s an excerpt:

The concert hall at the Sydney Opera House holds 2,700 people. This blog was viewed about 36,000 times in 2013. If it were a concert at Sydney Opera House, it would take about 13 sold-out performances for that many people to see it.

Click here to see the complete report.

Galleria

ON THE ROAD…cosa vogliono i fundraiser?

In questi ultimi sei mesi (nuovamente) da consulente ho avuto l’opportunità di incontrare molte organizzazioni non profit. Dopo aver vissuto da dentro le problematiche e le sfide del fundraising nei 5 anni trascorsi a COOPI, è stata proprio una bella esperienza. … Continua a leggere

LA MIA NUOVA SFIDA PROFESSIONALE

…è tutto vero! In questi giorni è iniziata la mia nuova attività professionale in IDMC come direttore marketing e sviluppo.

Dopo cinque intensi, appassionanti anni a COOPI, ricchi di sfide e insegnamenti, ho deciso di affrontare questa nuova avventura con entusiasmo e pieno di energia, convinto dalla volontà di IDMC di puntare sempre di più all’eccellenza e all’innovazione a favore del mondo nonprofit.

Mi fa piacere condividere sul mio blog la lettera di saluto (con qualche omissione J) che ho mandato ai miei colleghi di COOPI pochi giorni fa:

“…come sapete il 31 Agosto si concluderà il mio impegno professionale a COOPI. Sono trascorsi 1731 giorni da quel primo giorno.

Ma il mio legame con l’organizzazione andrà sicuramente avanti, già da settembre…

Sono arrivato a COOPI il 4 dicembre 2007, in una fredda e uggiosa giornata Continua a leggere

Link

IL RAPPORTO 2011 DI QUESTO BLOG

IL RAPPORTO 2011 DI QUESTO BLOG clicca e scopri! 

“Se viaggiassi con altre due persone, certamente avrei acquistato altri due maestri. Scegli quel che c’è di buono nell’uno per seguirlo, e quel che c’è di cattivo nell’altro per correggerti.”
(Confucio)

Nessuno è perfetto, ma ognuno ha qualcosa da dare e da ricevere. Buon viaggio a tutti in questo 2012, per imparare sempre di più a dare e a ricevere.

13 DOMANDE AI FUNDRAISER serie, semiserie e…

Da qualche giorno, dopo poco più di 3 anni, questo blog ha superato i 100.000 visitatori. Grazie a tutti!

A breve ci saranno interessanti (spero!) novità sempre nello spirito della condivisone della conoscenza, la ragione di questo blog. La pagina del manuale pratico di fundrasing è stata visitata 4.415 volte: se lo avessi pubblicato e proposto a 15 euro, il ricavato delle vendite del manuale sarebbe di oltre 66.000 euro, ma quello che conta è che sia utile a chi fa fundraising. E’ più che sufficiente per me. Ma almeno citatemi…;-)

Oggi vi propongono 13 domande serie e semiserie per testare un po’ il polso della nostra splendida professione. Eccole:

Continua a leggere

Galleria

WORDLE, BIT.LY, NEW FACEBOOK e altre novità

Questa galleria contiene 1 immagini.

Il web non si ferma mai…e menomale! Ecco alcune novità interessanti: se volete inserire un link in un sms o in una pagina web o su twitter ma è troppo lungo o poco chiaro esiste un sito web gratuito per … Continua a leggere

TERREMOTO ABRUZZO – raccolta fondi in azione

Poche ore dopo il devastante terremoto in Abruzzo è partita immediatamente la macchina degli aiuti della protezione civile e con essa anche quella della raccolta fondi. Qui un po’ di notizie da Google news. 

I primi a muoversi sul fronte del fundraising sono stati: CARITAS  (caldeggiata anche dal segretario del PD Franceschini), Mediafriends supportata dalle reti Mediaset in edizione “straordinaria” da ore e la Croce Rossa Italiana. Anche AVIS, per le donazioni di sangue, è stata immediata. Tra le notizie più diffuse c’è stata quella di una iniziativa congiunta di raccolta fondi tra la confindustria  e i sindacati, un segnale di coesione che mi fa piacere sottolineare.

Da poche ore è attivo anche il numero 48580 per inviare un sms solidale da 1 euro a favore della Protezione Civile. (Tim, Vodafone, Wind, 3 Italia)

L’emergenza ha avuto grandissima eco su tutti i social network, Twitter e Facebook in primo luogo (basta digitare sui rispettivi motori di ricerca interni ai siti per capire l’impatto che ha avuto il terremoto sul network). E’ (purtroppo) la prima tragedia italiana dopo l’esplosione di questi siti ed è interessante, dal punto di vista sociologico e del  fundraising,  studiare la logica, il linguaggio e le caratteristiche principali che ne emergono. L’immediatezza di Twitter va oltre qualsiasi possibilità di un network televisivo: notizie del terremoto sono praticamente comparse in diretta. La creazione di gruppi su Facebook è stata rapidissima. Il linguaggio è diretto, non mediato: “L’Abruzzo si sta appoggiando all’Avis del Lazio, CERCANO URGENTEMENTE SANGUE DI RH 0 NEGATIVO. Per INFO 06 491340, per favore fate di questo post il vostro status Abbiamo bisogno di posti letto…chiunque avesse una struttura alberghiera o similare in Abruzzo (costa, collina) chiamate 0854308309….amici di FB, vi prego di copiare e incollare sul vostro profilo…grazie.”

Sono sistemi informativi e di coinvolgimento straordinari, a mio modo di vedere, che non devono essere sottovalutati anche dalle autorità per diffondere notizie e messaggi legati all’emergenza (in modo ufficiale).

Tra le altre notizie interessanti il presidente del consiglio Berlusconi ha dichiatrato che “non ci sono problemi di fondi” per aiutare i terremotati. Bene, ci contiamo davvero.

Come del resto ci contiamo a vedere utilizzati al meglio i milioni di euro che saranno investiti dallo Stato per far fronte all’emergenza e anche quelli raccolti dalle diverse organizzazioni non profit che si sono attivate. Anche su questo aspetto il web con i suoi blog e i suoi social network potrà fare molto, per cercare di evitare gli errori del passato.

Coraggio Abruzzo!  

PS: lo spettacolo più indecente lo stanno dando come sempre alcuni media: poca cronaca, ricerca ossessiva delle lacrime, conteggio dei morti e dei feriti come fosse una gara, morbosa violenza iconografica…tutto in stile reality. Ecco: sembra che il reality si faccia realtà senza diventare verità, restando una finta finzione ad uso mediatico.

FUNDRAISING NEWS # 1-2-2009

In questa uggiosa domenica pomeriggio ho trascorso un po’ di tempo online a cercare notizie interessanti e novità sul fundraising: e devo dire che questo mondo non si ferma mai! 

Una splendida case history su quanto possa essere concreto il web 2.0 quando c’è una buona idea alle spalle l’ho trovata in COLALIFE: in pratica tutto è partito da una semplice osservazione di Simon Berry “la Coca Cola è distribuita in tutti i paesi del Sud del mondo, perchè non utilizziamo la sua rete commerciale anche per distribuire farmaci essenziali per la sopravvivenza dei bambini?”. Bene…grazie al gruppo su facebook, ai video su youtube, a twitter, al blog… ora Simon sta discutendo direttamente l’idea con la Coca Cola: complimenti!

E Google come sempre non sta a guardare: il progetto 10^100 è un inno all’azione e al social network, partendo da un presupposto sacrosanto “…nuovi studi ribadiscono il semplice concetto che raggiunto un certo livello di benessere materiale di base, l’unica cosa che aumenta la felicità individuale nel corso del tempo è l’opportunità di aiutare altre Continua a leggere

FUNDRAISING NEWS# 2/6/2008

Ecco un po’ di notizie interessanti:

 

A presto!

DOMANDE E RISPOSTE SUL FUNDRAISING scrivi qui!

fonte flickr 

Questo post è dedicato alle domande dei lettori di FARE FUNDRAISINGnon trovi un argomento specifico nel blog in merito alla raccolta fondi? Hai una domanda particolare? Vuoi proporre degli approfondimenti? O lanciare uno scambio di idee? Scrivi qui, tra i commenti. Ti risponderò molto volentieri!    

DOVE TROVARE ON LINE I MIGLIORI CONSIGLI SUL FUNDRAISING

fonte flickr 

ULTIMO AGGIORNAMENTO: 7/1/2008 

La rete è un luogo eccezionale per trovare e condividere informazioni, ma di contro può essere davvero un pozzo senza fine dove perdersi in migliaia di informazioni, siti, dati senza trovare veramente quello che si vuole. 
Per questo ho deciso di segnalarti quelle che ritengo essere le migliori risorse on line sul fundraising, italiane e straniere. Ecco la mia directory:  Continua a leggere

DOMANDE E RISPOSTE SUL FUNDRAISING 30 giorni di blog

tabelloni.jpg 

Oggi Fare Fundraising compie 30 giorni. Ecco alcuni numeri:

  1. 28 post pubbblicati
  2. 23 commenti
  3. circa 2000 visitatori
  4. i primi 10 post più letti:
    1. CHI SONO
    2. SMS SOLIDALI
    3. DONA ORA
    4. COS’E’ IL FUNDRAISING PER ME
    5. IL BELLO DI COPIARE NEL FUNDRAISING 
    6. CAMPAGNA LASCITI #2 il piano promozionale
    7. FUND RAISING ON LINE # consigli pratici
    8. FUNDRAISING TV
    9. AVVIARE UNA CAMPAGNA LASCITI alcuni consigli fondamentali
    10. DIRECT MAIL E FUNDRAISING #2 il copywriting

Il mio post preferito? “Cos’è il fundraising per me”.

Il futuro di questo blog? Continuare sulla strada della condivisione della conoscenza e scrivere sempre di più su argomenti di vero interesse per i lettori, approfondendo giorno dopo giorno i tanti temi trattati, sperando di portare valore aggiunto a chi desidera fare fundraising in modo sempre più professionale e appassionato.  

Per questo adesso vi chiedo una mano: se volete che tratti un argomento specifico,  se avete una domanda su un tema in particolare, scrivetela qui di seguito nei commenti, vi risponderò e darò così vita a una nuova categoria “domande e risposte sul fundraising” che sarà utile a tutti noi, sperando che altri professionisti decidano di volta in volta di contribuire alla qualità della risposta attraverso un commento diretto.

Grazie di essere venuti in così tanti sul mio blog fino ad ora!

Francesco

PS: “Questo mondo è tenuto insieme da vincoli d’amore e di dedizione. La storia non registra i quotidiani episodi d’amore e di dedizione. Registra solo quelli di conflitto e guerra. In realtà, comunque, gli atti d’amore e generosità, a questo mondo, sono molto più frequenti dei conflitti e delle dispute.”  Gandhi.
Il Fundraising ha a che fare con questo, fa nascere la voglia di donare, di essere generosi. 

Galleria

FUNDRAISING ON LINE #4 tre semplici opportunità dal web + una

Questa galleria contiene 6 immagini.

  Il Fundraising (e quindi anche il Fundraising on line) funziona quando si ha la capacità di costruire una buona relazione con i potenziali donatori e con i donatori già acquisiti e in questo il web, naturalmente solo su alcuni target, può … Continua a leggere

Galleria

FUNDRAISING ON LINE #3 blog, fundraising 2.0 e media

Questa galleria contiene 1 immagini.

Navigando in questi giorni mi sono imbattutto in 3 post davvero interessanti sul fundraising on line e il social networking. L’irrinunciabile articolo di Paolo Ferrara sul suo blog Fundraising Now, da leggere e cliccare, utile soprattutto per capire le enormi … Continua a leggere